Eventi

IMPARARE DAI DISASTRI? A TRE DECENNI DALLE GUERRE JUGOSLAVE

Università di Milano-Bicocca 6 aprile 2022 – 9.30-13.30 Sala Rodolfi – Piazza dell’Ateneo 1 – Edificio Agorà 9.30-11.15 Paolo Tedeschi, Università di Milano-Bicocca, Le guerre jugoslave: una breve introduzione Marcello Flores, Università di Siena, Una nuova violenza per il XXI secolo? Tatjana Sekulić, Università di Milano-Bicocca, La guerra, l’assedio, il post-conflitto: Bosnia Erzegovina nel contesto europeo. Introduce e modera Roberto Cornelli, Università di Milano-Bicocca 11.30-13.30 Simona Merlo, Università di Roma

Il dibattito pubblico contemporaneo: capire l'attualità attraverso la filosofia politica e la teoria sociale

Che cos’è Bbetween 2022 Civic Engagement – Il dibattito pubblico contemporaneo è un percorso proposto dal centro di ricerca PRAGSIA – Public Reasoning and Global Society in Action, in collaborazione con lo IASSC – Institute for Advanced Study of Social Change, nell’ambito del progetto di eccellenza del Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale – Università degli Studi di Milano-Bicocca. Il percorso – quale parte di un lavoro di ricerca su

Perché parlare ancora di patriarcato

EVENTO ONLINE | Sabato 20 novembre 2021, Ore 16.00 Tavola rotonda, a partire dal libro, con Laura Boella (filosofia morale, Università di Milano),  Carol Gilligan (psicologia e studi di genere, Harvard University), Naomi Snider (psicoanalista, New York University), Wanda Tommasi (storia della filosofia, Università di Verona). Coordina Marina Calloni (filosofia politica, Università Milano-Bicocca). Quali sono quei meccanismi psicologici, sociali e culturali che permettono al patriarcato di perdurare e di riprodursi nel corso dei millenni, perpetuando discriminazioni e diseguaglianze di genere, nonostante il persistente attivismo

conferenzamozambico

Studiosi e accademici dell’area filosofica di tutto il mondo si sono riuniti il 25 maggio 2021, a Maputo (Mozambico), nella Prima Conferenza Internazionale organizzata dalla Facoltà di Filosofia dell’Università “Eduardo Mondlane”, per dibattere su aspetti legati alla Democrazia, in particolare alla Democrazia deliberativa.

Voto alle donne. Non solo 70 anni!

Convegno Università degli Studi di Milano – Bicocca, Edificio U7, Aula U7/02 Piazza dell’Ateneo nuovo 1, Milano 16 novembre 2016 ore 10.30-13.30 Realizzato nell’ambito del ciclo di iniziative “Voto alle donne: non solo 70 anni!” promosso da Fondazione Anna Kuliscioff, Unione Femminile e Università di Milano-Bicocca. Il programma completo è disponibile al link: http://www.votodonnenonsolo70.it/  Durante il convegno, sono stati presentati tre video:

europaunita

9-10 novembre 2010 Università di Milano-Bicocca e Fondazione Forma per la Fotografia Martedì 9 novembre 2010 Aula Pagani Edificio U7, Via Bicocca degli Arcimboldi 8, Milano Ore 9.15 – 12.30 Ideali e miti dell’Europa Giorgio Grossi (Direttore del Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale) e Antonio De Lillo (Preside della Facoltà di Sociologia); Antonio De Lillo (Preside della Facoltà di Sociologia); Maria Grazia Cavenaghi-Smith (Ufficio del Parlamento Europeo per l’Italia, Milano): Saluti di benvenuto 

eu

In occasione della Settimana contro il Razzismo una conferenza per analizzare la natura e le cause della paura nei confronti del “diverso”, un sentimento connaturato nell’essere umano. Chi ha paura dei “diversi”? Perché li si discrimina? Come affrontare le disuguaglianze che ne conseguono? Quali le strade da percorrere per giungere al dialogo e alla convivenza fra culture diverse, contro ogni tipo di intolleranza razzista? Dichiarazioni universali e istituzioni politiche sono in grado di tutelare gli individui contro violenze e abusi? E’ possibile un’Europa rispettosa delle diversità ed unita nel difenderle contro ogni discriminazione? Il convegno

dirittieculture

Cosa sono i diritti? Considerati come frutto di lotte sociali e del discorso pubblico, i diritti trovano la loro legittimità politica in norme, costituzioni e carte fondamentali, deliberate da parlamenti democratici. Ma diverse concezioni e generazioni di diritti sono spesso causa di conflitti. Ad esempio: sono i diritti individuali prioritari rispetto ai diritti culturali o viceversa? Tale questione induce un confronto tra diverse tradizioni dei diritti fondamentali (dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, alla Costituzione